PonticelliToday

Era l'incubo dei centri commerciali: nei guai un'intera famiglia

I componenti della banda riconosciuti dalle telecamere di videosorveglianza

Foto di repertorio

Un intero nucleo familiare, con l'ausilio di 2 persone, aveva creato una banda criminale specializzata nei furti all'interno di centri commerciali e grossi depositi, che agiva in tutta la Campania.

I 7 componenti della banda, che agivano soprattutto nelle ore notturne, sono stati scoperti dagli agenti del Commissariato di polizia di Ponticelli di Napoli, nonostante agissero sempre incappucciati, anche grazie all'ausilio delle telecamere di videosorveglianza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'operazione, scattata a seguito di un ingente furto di materiale di pelletteria, subito da una nota ditta statunitense, ha consentito agli agenti di avviare le indagini e di arrestare prima un 30enne e successivamente il padre, la madre, il fratello, lo zio e i due amici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

  • Carabiniere aggredito, quattro arresti: fermato anche l'uomo che gli ha rubato il borsello mentre era a terra

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 3 al 7 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento