PonticelliToday

Cadavere ritrovato in un'auto a San Giovanni a Teduccio: disposta l'autopsia

Ad accorgersi dell'uomo, testa china sul volante, è stato un automobilista di passaggio che ha contattato il 118. All'arrivo dei soccorsi l'uomo era giò morto

Era morto, nella sua auto. Testa reclinata sul volante. Così la polizia ha trovato, giovedì sera, un uomo lungo viale delle Repubblice Marinare a San Giovanni a Teduccio. A darne notizia è Cronache di Napoli.

L'ambulanza, rapidamente arrivata sul posto, è ripartita vuota quindici minuti più tardi: l'intervento del personale del 118 era del tutto inutile. Il medico legale non ha trovato segni di violenza evidenti sul corpo, ed il decesso potrebbe essere stato causato da motivi naturali. Il magistrato ha disposto l'autopsia per far luce sulla vicenda.

L'ipotesi più accreditata è l'improvviso malore. Non ci sono testimoni. Soltanto un automobilista di passaggio ha scoperto il corpo riverso sul volante e chiamato i soccorsi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Si continua a morire per improvviso malore, infarto o altro. Conduciamo una vita troppo stressata, oltre a tante preoccupazioni. giulio

Notizie di oggi

  • Politica

    Renzi in città: “Si riparte dalla disarmante bellezza di Napoli”

  • Politica

    Di Maio sull'inchiesta Sma: “Sono gli assassini politici della mia gente”

  • Cronaca

    Napoletani scomparsi, i familiari: “La polizia messicana nega” | INTERVISTA

  • Cronaca

    Sgominata la banda delle truffe agli anziani: colpi da mezzo milioni di euro

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 19 al 23 febbraio 2018

  • Caterina Balivo scatenata al concerto di Jovanotti: “Caro Lorenzo...”

  • Dolori cervicali, quali sono i rimedi: i consigli dell’esperto

  • Napoli-Lipsia, come vedere la partita

  • Torre del Greco, sequestrati 41 milioni di euro di soldi falsi

  • Tempesta di neve sul Vesuvio: auto e turisti bloccati | VIDEO

Torna su
NapoliToday è in caricamento