PonticelliToday

Cocaina a domicilio: in manette 26enne di San Giovanni

Il giovane pregiudicato accertava ordinazioni e poi andava a consegnare la droga in sella alla sua moto

Ventisei anni, pregiudicato, è stato messo in manette dalla Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. San Giovanni-Barra.

 L'accusa è di spaccio di droga: in sella alla sua moto, la consegnava a domicilio dopo essersi messo d'accordo con gli acquirenti.

Gli agenti del commissariato locale lo hanno inseguito a San Giovanni a Teduccio finché non è sceso dalla moto. In quel momento hanno notato che nascondeva dietro la parete di un magazzino abbandonato qualcosa, che si è poi scoperto essere una bustina di plastica contenente 25 involucri di cocaina.

Addosso il giovane ne aveva altri quattro, nonché 75 euro ed un cellulare. Tutto sequestrato, mentre il 26enne è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Regionali, de Magistris: "Ho intenzione di candidarmi, c'è progetto di alternativa a sinistra e a destra"

  • Cronaca

    Tragedia sul lavoro in provincia d'Isernia, muore operaio napoletano

  • Meteo

    Maltempo su Napoli e Campania, la Protezione Civile proroga l'allerta meteo

  • Cronaca

    Violenza sessuale in centro, la polizia salva nigeriano dal linciaggio

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • De Laurentiis commenta la vicenda Koulibaly: "Mi vergogno, uscirò presto dal calcio"

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Muore improvvisamente Michele Leo: il chitarrista aveva 40 anni

  • Bomba nella notte contro la pizzeria di Gino Sorbillo (VIDEO E FOTO)

Torna su
NapoliToday è in caricamento