PonticelliToday

Autista alla guida ferito da pietra in via Napoli

Un autista dell'Anm, l'azienda napoletana mobilità, e stato colpito al fianco sinistro da una pietra mentre era seduto al posto di guida del pullman che stava guidando. Il fatto è accaduto in via Napoli a Ponticelli. L'autista ne avrà per 10 giorni

Brutto periodo per gli autisti dell'Anm, se pochi giorni fa uno di loro è stato accoltellato da un giovane poi fermato, ieri, poco dopo le 19, ne è stato ferito un altro.

  Non possiamo continuare a lavorare in condizioni di scarsa sicurezza  
Mentre era seduto al posto di guida del pullman che stava guidando è stato colpito al fianco sinistro da una pietra. E' accaduto in via Napoli a Ponticelli. L'uomo stava guidando il pullman della linea C97 sulla tratta tra San Giovanni a Teduccio e Ponticelli, quando il sasso lo ha colpito alle costole dopo aver mandato in frantumi il vetro del finestrino.

L'autista è stato portato al pronto soccorso del Loreto Mare dove i medici lo hanno curato e dimesso con una prognosi di dieci giorni. A raccontare l'accaduto il sindacato autonomo Fail-Cisal. "E' la seconda aggressione in pochi giorni - ha affermato il segretario provinciale Enzo Balzano - Martedì un nostro collega è stato accoltellato e oggi un nuovo episodio di violenza nei nostri confronti". "Siamo esposti a ogni tipo di pericolo - ha concluso - e non possiamo continuare a lavorare in condizioni di scarsa sicurezza".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

  • Allerta meteo e scuole chiuse: le ragioni e le possibili soluzioni

  • Allerta meteo per forte vento, scuole chiuse a Napoli il 12 novembre

  • Maltempo, via Imbriani chiusa: crolla un cornicione

Torna su
NapoliToday è in caricamento