PonticelliToday

Nocerino, latitante in vacanza: la polizia lo arresta nel villaggio turistico

L'esponente del clan Di Micco di Ponticelli era ad Agropoli in villeggiatura. Gli agenti gli hanno stretto le manette ai polsi alle prime luci del mattino

Il villaggio dov'era in vacanza

Gli agenti della Squadra mobile di Napoli hanno catturato il latitante Antonio Nocerino, considerato un esponente di spicco del clan Di Micco (i "tatuati") attivo nel quartiere di Ponticelli.

L'arresto è avvenuto nelle prime ore della mattina ad Agropoli: Nocerino stava trascorrendo le vacanze in un villaggio turistico della zona. Il latitante è indagato per associazione di tipo mafioso e di tentato omicidio, in relazione all’agguato consumato ai danni di Carmine Aloia lo scorso 9 gennaio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nocerino era irreperibile dal mese scorso, quando si era allontanato arbitrariamente da una comunità dove stava scontando un’altra misura cautelare ricevuta da minorenne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • "Il virus sta perdendo forza. Possiamo guardare con ottimismo al futuro": l'intervista a Giulio Tarro

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento