PonticelliToday

Continue violenze su moglie e figli: arrestato pregiudicato di Ponticelli

L'uomo è stato colto in flagrante dalla polizia mentre minacciava di morte la coniuge

È stato arrestato dalla polizia per maltrattamenti. Quarantacinquenne, di Ponticelli, da tempo – secondo gli inquirenti – sarebbe stato autore di violenze ripetute e brutali nei confronti di moglie e figlia maggiorenne, spaventando i due figli più piccoli.

L'uomo è un pregiudicato. Nell'ultimo episodio, riportato dal Mattino e avvenuto in via dei Mosaici, avrebbe puntato un coltello contro la moglie e quindi aggredito con la stessa arma un parente intervenuto durante la lite. I vicini hanno allertato la polizia spaventati dalle urla.

All'arrivo degli agenti l'uomo era andato via, per poi però ripresentarsi poco dopo con una mazza di legno di circa un metro, con la quale ha minacciato la donna anche davanti agli occhi dei poliziotti. A quel punto è scattato l'arresto per maltrattamento e resistenza a pubblici ufficiali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento