PonticelliToday

Detenuto ai domiciliari, telefona alla polizia: “Sto per evadere”

Il 29enne di Ponticelli è stato intercettato e messo in manette nei pressi di piazza Garibaldi. È la seconda volta che evade

Ventinove anni, di Ponticelli, è stato condannato ad un anno di arresti domiciliari. Già sottoposto alla stessa misura cautelare per uno scippo commesso lo scorso 5 gennaio, era stato sorpreso dalla polizia nei pressi di piazza Garibaldi.

La Questura lo definisce “insofferente alla misura a cui è sottoposto”: è la seconda volta che evade dalla sua abitazione. Addirittura stavolta, prima di farlo, ha chiamato il 113 per avvisare delle sue intenzioni.

La polizia in effetti non avendolo trovato a casa, si è messa alla sua ricerca. Intercettato a piazza Garibaldi, alla vista degli agenti ha inutilmente provato a scappare. Con vari precedenti tra cui rapina e furto, è stato condannato in via direttissima. Dovrà pagare anche le spese processuali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Porto di Napoli, tragedia sul traghetto: un morto ed un ferito

  • Cronaca

    Agente precipita nel vuoto inseguendo un detenuto: i ringraziamenti del Ministro

  • Cronaca

    L'appello social di Maria ha effetto: verrà trasferita al Pascale e operata

  • Cronaca

    Follia in pasticceria, rapinatore spara contro i titolari: arrestato

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali 2018: spoglio in corso | LA DIRETTA

  • Lettera choc di un turista: "Degrado orripilante a Napoli, non pago la tassa di soggiorno"

  • Calciomercato Napoli 2018-2019: trattative, acquisti e cessioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dall'18 al 22 giugno 2018

  • Un'iniezione scioglie il tumore al seno: al Pascale il primo intervento al mondo

  • Estate 2018 all'insegna delle piogge atlantiche: previsioni da incubo per i vacanzieri

Torna su
NapoliToday è in caricamento