PonticelliToday

Agguato a Ponticelli: coltelli e spranghe contro un affiliato ai Sarno

La vittima, Bruno Solla, non sarebbe in pericolo di vita. Suo fratello Salvatore lo scorso dicembre rimase vittima di un agguato

Bruno Solla, 53enne considerato affiliato al clan Sarno e con precedenti per associazione mafiosa, estorsioni e droga, è stato aggredito e accoltellato da tre persone a Ponticelli.

Solla si trova ora ricoverato all'ospedale Villa Betania: secondo i sanitari non sarebbe in pericolo di vita.

L'episodio ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di ieri intorno alle ore 19.30. La stessa vittima ha raccontato agli inquirenti la vicenda: sotto casa ha trovato tre persone ad attenderlo, tutti con volto coperto. Da lì l'aggressione con spranghe e l'accoltellamento.

Il ferito è arrivato in ospedale solo alle 22. Nella zona che ha indicato come quella dell'aggressione, la polizia ha ritrovato effettivamente tracce di sangue. Bruno Solla è il fratello di Salvatore Solla, ucciso in un agguato il 23 dicembre dello scorso anno.

Agguato a Ponticelli, ucciso Salvatore Solla

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Stesa nel cuore di Napoli, colpi d'arma da fuoco nella notte

  • Cronaca

    Gratteri: "Se un giorno finissero le mafie, la camorra sarebbe la prima a sparire"

  • Cronaca

    Violentato da un parente, 16enne in ospedale

  • Cronaca

    Colpito da infarto, ottimismo per Carmelo Zappulla dopo l'operazione

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole: uno dei personaggi storici lascerà la soap

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 12 al 16 novembre 2018

  • Arriva a Napoli "l'Estate di San Martino": dieci giorni di sole

  • Paura per Carmelo Zappulla, i familiari: "Ci hanno riferito che rischia la vita"

  • Tragedia sull'A1: un morto a Napoli

  • Cercola, cadono calcinacci dal ponte Caravita: "Intervenite subito"

Torna su
NapoliToday è in caricamento