PonticelliToday

Agguato a Ponticelli: coltelli e spranghe contro un affiliato ai Sarno

La vittima, Bruno Solla, non sarebbe in pericolo di vita. Suo fratello Salvatore lo scorso dicembre rimase vittima di un agguato

Bruno Solla, 53enne considerato affiliato al clan Sarno e con precedenti per associazione mafiosa, estorsioni e droga, è stato aggredito e accoltellato da tre persone a Ponticelli.

Solla si trova ora ricoverato all'ospedale Villa Betania: secondo i sanitari non sarebbe in pericolo di vita.

L'episodio ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di ieri intorno alle ore 19.30. La stessa vittima ha raccontato agli inquirenti la vicenda: sotto casa ha trovato tre persone ad attenderlo, tutti con volto coperto. Da lì l'aggressione con spranghe e l'accoltellamento.

Il ferito è arrivato in ospedale solo alle 22. Nella zona che ha indicato come quella dell'aggressione, la polizia ha ritrovato effettivamente tracce di sangue. Bruno Solla è il fratello di Salvatore Solla, ucciso in un agguato il 23 dicembre dello scorso anno.

Agguato a Ponticelli, ucciso Salvatore Solla

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Strage Solfatara: le tre vittime cadute nella voragine morirono in sei minuti

  • Cronaca

    Ferimento Arturo: niente riformatorio per il 14enne

  • Sport

    Universiadi, presentata la mascotte e la fiaccola: "Sarà una festa bellissima"

I più letti della settimana

  • Successo per Made in Sud: prolungato per altre tre puntate

  • Test di gravidanza positivo per un 64enne napoletano: l'allarmante vicenda

  • Compra 4 biglietti Napoli-Milano e cambia più volte data e ora: alla partenza del treno trova la Polizia

  • Tragedia sull'Aurelia, muore noto medico campano

  • Napoli-Arsenal, dove vedere la partita: non ci sarà diretta in chiaro

  • Piazza Garibaldi, ragazza urla all'uscita della Metropolitana: arriva la Polizia

Torna su
NapoliToday è in caricamento