PonticelliToday

Boss ai domiciliari festeggia in piazza, “beccato” su Youtube

Era agli arresti domiciliari, ma è apparso in alcuni filmati su You tube mentre partecipava alle prove della "Festa dei gigli" nel quartiere di Barra. Giacomo Alberto, ritenuto il capo dell'omonimo clan è stato arrestato e condotto a Poggioreale

Giacomo Alberto, ritenuto il capo dell'omonimo clan attivo nella periferia orientale della città, è stato arrestato per aver evaso gli arresti domiciliari. Alberto è apparso in alcuni filmati, pubblicati sul sito “Youtube”, che lo ritraevano mentre partecipava alle prove della Festa dei Gigli del quartiere Barra.

Il boss è stato quindi arrestato con l'accusa di evasione aggravata dalla finalità dell'agevolazione mafiosa. L' uomo aveva ottenuto per le sue precarie condizioni di salute gli arresti domiciliari e la detenzione domiciliare, dovendo scontare una pena per associazione per delinquere di stampo mafioso ed estorsione pluriaggravata.

Ma la “prova video” è stata inequivocabile e i carabinieri, visionando i filmati della Festa dei Gigli del settembre 2009, lo hanno riconosciuto mentre ballava e faceva festa nel rione Bisignano, considerato la roccaforte del clan.

La presenza del pregiudicato è stata interpretata dagli investigatori come un messaggio sulla forza e la capacità della cosca inviato alla gente del quartiere. Alberto è stato trasferito nel carcere di Poggioreale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lite tra fratelli finisce in tragedia, 45enne accoltellato a morte

  • Politica

    Elezioni Europee 2019, Lega primo partito in Italia, ma non a Napoli | DIRETTA

  • Cronaca

    Presunti appalti falsati al Porto di Napoli, sette misure cautelari

  • Cronaca

    Rissa a Cadice: in carcere il napoletano, rilasciati gli altri

I più letti della settimana

  • Elezioni Europee 2019: tutte le liste e i candidati Italia Meridionale

  • Rissa in una discoteca in Spagna, giovane in grave condizioni. Napoletani in manette

  • Upas, Davide Devenuto (Andrea) potrebbe lasciare la soap: "Non è semplice..."

  • Tangenziale, tir si ribalta: code per 7 km

  • "Portiamo Messi al Napoli. Tu la trattativa e io gli sponsor": l'invito del manager a De Laurentiis

  • Dramma in strada: ragazzo muore davanti agli occhi dei passanti

Torna su
NapoliToday è in caricamento