PonticelliToday

Latitante in manette: si nascondeva a casa di una insospettabile

Stamane il blitz dei carabinieri nell'abitazione della donna, a Barra. Ciro Caiafa, ritenuto vicino ai Mazzanti-Terracciano del centro storico, è stato condotto in carcere a Poggioreale

Ciro Caiafa, latitante di 36 anni, è stato arrestato a Barra. L'uomo, dei quartieri Spagnoli, era già sorvegliato speciale e ritenuto elemento di spicco dei Mazzanti-Terracciano del centro storico.

I carabinieri lo hanno trovato nella casa di una insospettabile, una donna 58enne di via Giambattista Vela che gli aveva dato ospitalità nella sua casa di Barra. Il cugino dell'uomo, un 19enne, gli faceva da collegamento con le vicende del centro.

Circondata l’abitazione, i militari all'alba hanno fatto irruzione sorprendendo il 36enne nel sonno. Non ha provato a scappare. Gli sono state notificate due ordinanze di custodia cautelare in carcere per traffico di droga, ed è stato condotto nel carcere di Poggioreale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Porto di Napoli, tragedia sul traghetto: un morto ed un ferito

  • Cronaca

    Agente precipita nel vuoto inseguendo un detenuto: i ringraziamenti del Ministro

  • Cronaca

    L'appello social di Maria ha effetto: verrà trasferita al Pascale e operata

  • Cronaca

    Follia in pasticceria, rapinatore spara contro i titolari: arrestato

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali 2018: spoglio in corso | LA DIRETTA

  • Lettera choc di un turista: "Degrado orripilante a Napoli, non pago la tassa di soggiorno"

  • Calciomercato Napoli 2018-2019: trattative, acquisti e cessioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dall'18 al 22 giugno 2018

  • Un'iniezione scioglie il tumore al seno: al Pascale il primo intervento al mondo

  • Estate 2018 all'insegna delle piogge atlantiche: previsioni da incubo per i vacanzieri

Torna su
NapoliToday è in caricamento